1 agosto 2017

Recensione • Hotel Mezzanotte

Hotel Mezzanotte di Michele Botton
Casa editrice: Lettere animate Editore
Genere: Horror
Pagine: 126
Formato: Copertina flessibile
Prezzo: 10,00 euro

Trama

"Hotel Mezzanotte" è un'antologia di racconti dell'orrore. Otto storie per lo più di vita quotidiana, dove qualcosa non è come dove dovrebbe essere. Abbiamo una bambina, travestita da zombie, la notte di Halloween che suona campanelli per il classico dolcetto - scherzetto, ignara del terribile segreto che nasconde. Una misteriosa e inquietante ragazze che inizia a fissare un povero malcapitato in un vagone del treno. Una cena familiare "molto" speciale. Un pallone da calcio maledetto che porterà alla rovina una famiglia con le sventure che causa. Una storia natalizia che dello spirito natalizio non ha proprio niente. C'è Lilith, l'emissaria della morte che si nutre della morte stessa. Ci sono Paolo e Michele che nella campagna padovana troveranno un uomo senza volto. Storie con un finale a sorpresa, in cui la sorpresa non è mai allegra.


Oggi parliamo di una raccolta di racconti che mi ha positivamente stupita.
In genere non leggo horror, ma ho colto l'occasione quando Michele mi ha proposto di collaborare recensendo il suo libro.
Diciamo che d'istinto non è il mio genere preferito, ma in qualche modo ne sono attratta e spesso vorrei cimentarmi nella lettura.

"Hotel Mezzanotte" pubblicato da Lettere Animate Editore, raccoglie otto spezzoni di vita quotidiana, che racchiudono però un elemento disarmonico che lascia, al termine della lettura, a bocca aperta. Tutti i brevi scritti sono un condensato di ansia.
Nonostante il genere non sia il mio preferito, ho trovato la scrittura dell'autore scorrevole e originale. L'obiettivo qui è proprio quello di impressionare e Michele ci riesce senza particolare sforzo.
I racconti sono macabri e riescono a destabilizzare il lettore, come qualsiasi romanzo dell'orrore dovrebbe essere in grado di fare!
La narrazione tuttavia a volte contiene non pochi refusi; su questo non ho contezza che si sia operato un editing precedente alla pubblicazione. Tuttavia questo aspetto non toglie l'elemento che a parer mio spicca di più: l'originalità e la capacità di dar vita a colpi di scena spesso poco prevedibili da parte del lettore.
Per questo motivo darei una possibilità ad un autore che ha decisamente inventiva, specialmente se siete appassionati del genere!

L'autore

Nasce nel 1977 a Piove di Sacco in provincia di Padova. Noto perdigiorno.
Questo è il suo secondo libro. Ha pubblicato il romanzo Pink Future (GDS Edizioni), oltre a svariati racconti apparsi in antologie tra i quali Amici da bar (Il magazzino dei mondi 3, Delos Books), Notte patavina grondante sangue (Racconti dal Veneto, Historica Edizioni), Singolarità (Matrix Anthology, Homo Scrivens Edizioni), Una tradizione in evoluzione (per l'antologia N.A.S.F.12.). Gestisce il blog beneficio del dubbio dove parla di libri e fumetti.

0 commenti:

Posta un commento

 

Bookitipy 1 Template by Ipietoon Cute Blog Design